Duathlon di Imola fa Sold-out ! I numeri a pochi giorni dal via.

Il primo numero da ricordare è che sono 5 i giorni al via della seconda edizione del Duathlon sprint di Imola.

Passiamo ora al numero più rilevante, ben 600 gli iscritti alla gara sprint (Sold-out con un giorno di anticipo sulla chiusura ufficiale delle iscrizioni), in rappresentanza di ben 110 diverse società sportive. Gli uomini saranno 491, mentre le donne al via saranno 109. Numeri stellari, ben superiori a quelli dei campionati italiani della specialità dello scorso anno.

Non solo Emilia-Romagna, in gara saranno rappresentate ben 15 regioni e 46 province, con atleti provenienti anche dalla Puglia, Calabria e Sicilia, a riprova di quanto forte sia il richiamo dell’Autodromo Enzo e Dino Ferrari anche fuori regione.

Un riconoscimento vaanche alla squadra più numerosa, la GALILEO di Reggio Emilia che ad oggi schiera 37 iscritti, seguiti a ruota da SPARTANS Bologna con 34 iscritti.

Ed anche quest’anno la gara imolese si dimostra un’ottima occasione per coloro che si affacciano al mondo del triathlon per la prima volta, infatti saranno 21 i tesserati giornalieri che proveranno la disciplina per la prima volta, un’occasione di esordio che dà linfa al movimento e incrementa il numero dei praticanti la specialità.

Nella gara giovanile (novità di questa edizione 2019) riservata alla categoria YOUTH A (14/15 anni) gli iscritti sono 68, di cui 39 ragazzi e 29 ragazze.

I numeri appena citati richiedono l’aumento anche del numero di addetti al percorso che sfiorano le 100 unità tra cui gli operatori della Protezione Civile e della Croce Rossa, oltre ai Boy Scout del clan Alisei dell’Imola 2 e del clan Alte Vie dell’Imola 4; tutti al servizio degli atleti per garantire sicurezza e professionalità.

Finora tutti numeri un crescita, gli unici numeri che sono rimasti gli stessi rispetto all’edizione dell’anno scorso sono quelli del percorso di gara: nei primi 5km di corsa il dislivello è di 60m, nei 20km di bici ci sono 210m di dislivello (con 12 curve a sinistra, 9 curve a destra e le salite della Tosa e Acque Minerali da ripetere 4 volte), mentre negli ultimi 2,5km di corsa il dislivello è minimo (25m).

E adesso gli “altri numeri” che si attendono sono quelli che faranno gli atleti in gara!