• Home »
  • Gare »
  • Irondelta: Nello sprint Cavina 4° assoluto, D’Angeli 2° S3

Irondelta: Nello sprint Cavina 4° assoluto, D’Angeli 2° S3

Luca Cavina 4° assoluto all' Irondelta, triathlon sprint a Lido delle Nazioni

Luca Cavina 4° assoluto all’ Irondelta, triathlon sprint a Lido delle Nazioni

Sabato 16 settembre è partita la consueta 2 giorni di triathlon a Lido delle Nazioni per l’ IronDelta che vede il sabato la gara sprint (750m di nuoto, 20km bici, 5km corsa) e la domenica la distanza olimpica (1500m nuoto, 40km bici, 10km corsa).  L’Imola triathlon ha portato come al solito tanta quantità (10 atleti il sabato e 10 la domenica) ma anche qualità nei risultati.

Nella gara del sabato i primi a partire sono stati gli uomini, tra i 250 iscritti alla gara, il nostro Luca Cavina taglia il traguardo al 4° posto assoluto. Uscito 3° dal nuoto, insieme a un gruppo di 6 inseguitori, non è riuscito a ricucire in bici il divario sulla coppia in fuga, composta da Andrea Pirazzoli (Team 707), vincitore della gara ed Emanuele Grenti (CUS Parma). Tra i 7 inseguitori solo lo spagnolo Gil Alberto Gonzales (Los Tigres), vincitore dell’edizione 2016, ha corso più forte di Luca che si è dovuto accontentare della 4a posizione in 1h05’10.

Ottimo risultato anche per Martino Dall’Osso, che conferma la condizione mostrata a Cesenatico, regolando di corsa il 3° gruppo inseguitori, per lui 6° posto di categoria S3 (24° assoluto) in 1h08’57”.  Terzo imolese Matteo Villa che, nonostante una gara penalizzata dalla partenza in seconda batteria, ha sfruttato il nuoto per recuperare parecchie posizioni e posizionarsi 11° di categoria S2 in 1h15’26”.

Buoni risultati anche per Daniele Simoni (18° M2) in 1h16’38”, Maurizio Musconi (12° M3) in 1h20’39”, nota di merito per il giovane Filippo Musconi (5° YB) in 1h35’41”, Massimo Morini (1h42’45”), Franco Marzetti (1h59’01”).

Nella gara sprint femminile la prima imolese a tagliare il traguardo è stata Francesca Benzi che nonostante stia ultimando la preparazione per il mezzo ironman dell’Isola d’Elba non ha perso lo spunto veloce arrivando 23° assoluta (5° M2) in 1h29’15”.
Si conferma sempre tra le migliori di categoria la nostra Giorgia D’Angeli, che nonostante una gara leggermente sottotono rispetto ai suoi standard guadagna comunque il 2° posto della categoria S3 (28° assoluta) in 1h32’48”.